Archivio corsi

L'archivio dei corsi di formazione organizzati in precedenza dall'Associazione Comuni della Marca Trevigiana e del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana.

2023 | 2022 | 2021 | 2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015


24 gen 2023

Incontro sulla legge di bilancio

Relatori:

dott.ssa Elena Brunetto - Esperta in contabilità pubblica, già Dirigente Divisione Finanziaria Città di Torino, articolista Sole 24 ore





 





 



  • Le novità per gli enti locali dalla legge di bilancio 2023



  • Ulteriori novità del periodo: milleproroghe, conversione del decreto aiuti-quater



  • Varie eventuali


27 gen 2023

Privacy per l'attuazione del Regolamento Europeo 2016/679 nel contesto dei Servizi di videosorveglianza territoriale

Relatori:

avv. Paolo Vicenzotto - Avvocato del Foro di Pordenone, specializzato in diritto delle nuove tecnologie e aspetti legali dell’innovazione, autore di diverse pubblicazioni in tema di privacy, sicurezza informatica e amministrazione digitale



  • Videosorveglianza e trattamento dei dati personali



  • Politiche di sicurezza urbana e impianti di videoripresa



  • Tipologie: telecamere fisse, fototrappole, lettore targhe, varchi, body cam, dash cam, droni, sistemi intelligenti di ripresa (biometrici)



  • Liceità del trattamento e basi giuridiche (art. 6 reg. 679/2016)



  • Il Comandante quale Responsabile/Referente della Videosorveglianza



  • La "gestione associata" dei servizi di Polizia Locale, riflessi in materia di videosorveglianza



  • I soggetti privacy della gestione associata: titolare, contitolare e responsabile del trattamento



  • La condivisione immagini con Questura/Prefettura



  • Finalità amministrativa e finalità di Polizia Giudiziaria. Differenze operative



  • Adempimenti per essere a norma



  • Il regolamento generale di Videosorveglianza



  • Nomina degli addetti al trattamento per visione/estrazione dei video



  • Nomina a responsabile esterno del trattamento per fornitori e manutentori del Servizio



  • Procedure e disciplinare per Body Cam, Car Camera Sustem, ecc.



  • La DPIA videosorveglianza, DPIA Body Cam e altre



  • Gli obblighi di informativa (art. 13 e 14 Reg. 679/2016). Cartellonistica e informativa completa



  • Risposta a quesiti


31 gen 2023

Gli strumenti per la tutela del rischio idraulico: il ruolo degli Enti coinvolti

Relatori:

Ing. Michele Ferri - Autorità di bacino distrettuale delle Alpi orientali
Arch. Salvina Sist - Direttore regionale Pianificazione territoriale e urbanistica
Urb. Mauro Manfrin - Funzionario regionale Direzione pianificazione territoriale
Ing. Alessandro De Sabbata - Direzione uffici territoriali per il dissesto idrogeologico
Ing. Paolo Battagion - Direttore Consorzio di Bonifica Piave


INTRODUZIONE


Il Piano di Gestione del Rischio Alluvioni è lo strumento della Direttiva Alluvioni atto a individuare le azioni necessarie a mitigare gli effetti dei fenomeni naturali di esondazione e ridurne gli impatti negativi sulla sicurezza umana, l’ambiente, il patrimonio culturale e le attività economiche.


L’evento si pone l’obiettivo di fornire una disanima del quadro normativo, degli strumenti e degli Enti che hanno competenza nelle tematiche idrauliche: Autorità distrettuale Alpi Orientali, Regione Veneto – Direzione pianificazione territoriale e urbanistica, Difesa del suolo e Genio civile - e Consorzi di Bonifica.


Particolare attenzione sarà posta sui conseguenti adeguamenti ai piani urbanistici e sui nuovi adempimenti ai fini della presentazione di istanze edilizie e il rilascio dei titoli edilizi.


Sarà dato ampio spazio ai quesiti che verranno posti.


 


PROGRAMMA


Ore 9.15 – Registrazione partecipanti


Ore 9.30 – Apertura lavori


Autorità Ambientali competenti in tema di Rischio Idraulico: “Chi fa' cosa”


La necessaria collaborazione degli Enti per conseguire l’obiettivo di migliorare la conoscenza e la valutazione dei fenomeni idrologici e idraulici e l’interazione di questi con il sistema antropico
Arch. Salvina Sist
Direttore regionale Pianificazione territoriale e urbanistica
Urb. Mauro Manfrin
Funzionario regionale Direzione pianificazione territoriale


Cambia il ruolo della Regione sotto il profilo idraulico dopo il PGRA?
Ing. Alessandro De Sabbata
Direzione uffici territoriali per il dissesto idrogeologico


Invarianza idraulica e attività di manutenzione delle reti minori ai fini del contenimento del richio idraulico locale
Ing. Paolo Battagion
Direttore Consorzio di Bonifica Piave


La verifica di compatibilità idraulica e il certificato di rischio ai sensi del PGRA
Ing. Michele Ferri
Autorità di bacino distrettuale delle Alpi orientali


Ore 10.45 – “Mettiamo a fuoco”


PGRA e pianificazione territoriale e urbanistica. Un rapporto complesso ma possibile
Urb. Mauro Manfrin
Funzionario regionale Direzione pianificazione territoriale


Come leggere le norme del PGRA
Ing. Michele Ferri
Autorità di bacino distrettuale delle Alpi orientali


Ore 12.00 – Quesiti e Conclusioni


Ore 12.45 – Chiusura lavori


31 gen 2023

Il nuovo Codice dei contratti

Relatori:

Avv.to Vittorio Miniero
Avvocato del Foro di Bologna esperto in contrattualistica pubblica


PROGRAMMA
ore 9.00-13.00

Analisi delle aspettative dal nuovo Codice degli Appalti



  • Procedure innovative (in particolare il dialogo competitivo)

  • Tipologie contrattuali innovative (in particolare il partenariato pubblico e privato e l’accordo quadro)

  • Cosa non ci sarà nel nuovo Codice


I punti fermi del precedente Codice confermati anche nel nuovo



  • L’importanza della strategia di acquisto

  • L’importanza della programmazione

  • Il RUP ed Il DEC


Metodi di scelta del contraente e tipologie di procedure per servizi e forniture fino a 140 mila euro e lavori fino a 150 mila euro



  • Il microaffidamento per appalti di importo minore di 5 mila euro

  • L’affidamento diretto

  • Modalità operative per realizzare un affidamento diretto;


Metodi di scelta del contraente e tipologie di procedure per servizi e forniture di importo superiore a 140 mila euro e lavori di importo superiore a 150 mila euro



  • La procedura negoziata;Metodo di scelta degli operatori economici da invitare a gara


1 feb 2023

Le principali novità normative dell'ultimo anno e spunti operativi per la gestione amministrativa del Carnevale

Relatori:

Gruppo di Lavoro Attività Produttive



  • Le principali novità normative del 2022

  • Le leggi finanziarie della Regione Veneto, dello Stato e il Milleproroghe

  • Il Carnevale: alcuni spunti normativi


2 feb 2023

Dall’idea alla stesura con i Comuni di una proposta progettuale di qualità con ERASMUS+: il Programma Europeo che finanzia la cooperazione transnazionale in ambito Gioventù, Sport, Istruzione e Formazione


Il ruolo degli Enti Locali nel quadro dei partenariati per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche.


Casi studio: progetti Erasmus+ di successo promossi e/o realizzati da Enti Locali.
dott. Lorenzo Liguoro
Sherpa S.r.l - Spinn-off dell'Università degli Studi di Padova



Analisi del contesto, dei bisogni, dei target, partnership/ruolo-attività-compiti-output.


Esercizio di stesura formulari relativi alle scadenze del 23 febbraio e 22 marzo 2023.
dott. ssa Giorgia Costalonga
Valutatore per la Commissione Europea e valutatore e tutor dei valutatori per l’Agenzia italiana ERASMUS della CE, INDIRE/MIUR,Valutatore per Ministero del Lavoro/INAPP. Valutatore INTERREG per la Regione FVG. Commissario Esami ITS per la Regione Veneto. Esperto con contratto in Analisi delle Politiche Pubbliche per il MdL/INAPP