Area digitalizzazione PA

SUPPORTO AL RESPONSABILE DELLA TRANSIZIONE DIGITALE

Premesso che il disposto normativo riguardante il Responsabile per la Transizione Digitale, prevede all’art.17 del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) che:

  • “ciascuna pubblica amministrazione affida a un unico ufficio, la transizione alla modalità operativa digitale e i conseguenti processi di riorganizzazione finalizzati alla realizzazione di un’amministrazione digitale e aperta (…)”;
  • il responsabile di tale ufficio, dotato di “adeguate competenze tecnologiche, di informatica giuridica e manageriali”, assume formalmente le funzioni di Responsabile per la transizione digitale (RTD);
  • sono attribuiti all’Ufficio per la transizione digitale (art. 17 comma 1 del CAD), e quindi non al suo responsabile, i compiti previsti dai successivi commi (a – j-bis).

Al fine di assicurare piena attuazione al disposto normativo succitato il Centro Studi, a fine 2020, decide di fornire il servizio di supporto specialistico all’Ufficio per la transizione alla modalità operativa digitale articolato su due canali:

  • invio di circolari contenenti il materiale e le informazioni necessarie per gli adempimenti in scadenza e per le attività che devono essere svolte dall’RTD;
  • messa a disposizione di una casella di posta elettronica presidiata da tecnici esperti per l’invio di richieste di delucidazione e/o richiesta di risoluzione problematiche particolari.

Tale servizio permette, con un basso impatto economico e di risorse umane, di essere seguiti ed indirizzati passo passo sulle azioni da mettere in atto ed eventuali novità normative.

L’adesione annuale al servizio è annuale.

 

SUPPORTO ALLA PREDISPOSIZIONE INFORMATICA DEL RAO PUBBLICO, ai fini dell’abilitazione al rilascio dello SPID

Il RAO (acronimo di Registration Authority Officer) è il soggetto incaricato alla verifica dell'identità personale dei cittadini che vogliono dotarsi dello SPID. Il modello di RAO pubblico consente alle pubbliche amministrazioni interessate di svolgere questa importante attività sul territorio, tipicamente presso gli sportelli pubblici. 

A partire da fine febbraio 2021  cittadini e imprese devono accedere ai portali delle PA con SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
Il nostro Centro Studi ha quindi attivato il servizio Supporto alla predisposizione informatica del Rao pubblico, ai fini dell’abilitazione al rilascio dello SPID da parte dei Comuni.

Il servizio prevede le seguenti fasi di adesione e configurazione:

  1. ADESIONE:
    • generazione richiesta di certificato e la chiave privata con le estensioni EIDAS;
    • compilazione modulo di adesione al servizio RAO pubblico da inviare all’AGID.
  2. INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE RAO TRAMITE TELEASSISTENZA (il software viene installato nei sistemi server del Comune)
    • predisposizione dell’ambiente applicativo locale (previo accordo con l’amministratore di sistema dell’ente, sono necessari alcuni parametri del server di posta elettronica);
    • configurazione parametri ed utenti autorizzati;
    • test di rilascio.

Al supporto delle fasi di adesione e configurazione può essere eventualmente fornita la formazione al personale interno o esterno, affinché sia autonomo nel gestirlo.

È esclusa la manutenzione del software, a meno che l’ente non richieda un intervento, da quantificare successivamente.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a contattarci al seguente indirizzo: info@comunitrevigiani.it